IL SELF TAPE DI UN ATTORE

Come preparare un video evitando errori

La tua agente ti ha detto di mandare un self tape per un casting. Come fare ad evitare errori grossolani? Ma soprattutto... cosa è un self tape?

Per girare un buon self tape (chiamato anche self video) ci sono alcuni piccoli accorgimenti. Cerca di fare attenzione a non sbagliare: prenditi un paio di minuti per guardare il video, prima di iniziare a girare, altrimenti rischi di dover rifare tutto il lavoro!

Cosa è il self tape

Il self tape, come dice il nome stesso, è la registrazione (che ti fai da solo) di un video da mandare ad un casting director per un provino. È uno strumento molto comodo, perché ti permette di non andare a Milano (o Roma) a fare il provino, ma di restare a casa tua evitando code, trasporti, sbattimenti vari e con un deciso risparmio di denari.

Attenzione

Partecipare ad un casting con un self tape può essere un'arma a doppio taglio. Infatti bisogna stare attenti a non incorrere in errori grossolani. Nel video sono spiegati i più madornali, che rovo a riassumerti qui sotto, anche se li trovi spiegati in maniera eccelsa sul video, dove potrai anche vedere in che modo rischi di essere visto dal casting director se mandi un filmato fatto male.

Tipo di inquadratura

Dal momento che il self tape si gira solitamente con il telefono, abbi la cura di tenerlo orizzontale, questo telefono. Non stai girando una storia per Instagram. Stai girando un video che vedranno dei professionisti, quindi cerca di fare una buona impressione.

Appoggia il telefono

Evita di girare un self tape tenendo il telefono in mano. Non avresti a disposizione le mani (che nove volte su dieci dovrai anche mostrare), inoltre rischi di avere una inquadratura tremante che darebbe davvero fastidio.

Altezza dell'inquadratura

L'altezza giusta per lo strumento con cui raccogli le immagini è circa quella degli occhi. Ti sconsiglio di fare inquadrature dall'alto come quelle dei bimbiminkia o dal basso, come se Harry Potter guardasse Hagrid. Lascia usare questi tipi di inquadratura ad un regista (tipo Cuaron, per intenderci), che ne conosce il linguaggio. Tu sei solamente un attore. Limitati a fare bene questo, che è già tanta roba!

Luce

Meglio la luce naturale del giorno, ma non alle spalle! Se riesci a mettere lo strumento con cui raccolgi le immagini tra te e una finestra è a cosa migliore. Abbi cura di non essere colpito in pieno però dai raggi solari!

La distanza dall'inquadratura

Non serve che ti inquadri anche i piedi. Normalmente un'inquadratura a mezzo busto va benissimo, anche perché se stai lontano dalla camera anche l'audio risulterà piuttosto fastidioso.

Tieni d'occhio il canale youtube

A marzo 2020 ho reso vivo il mio canale YouTube. Pubblico (almeno) un video a settimana, da allora. Dai un'occhiata a tutti i miei video! E se hai bisogno di qualche consiglio su provini, self tape per casting o qualche dritta sul lavoro di attore, mi puoi contattare alla mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..